Discoteca Baia Imperiale

Discoteca Baia Imperiale 

La Discoteca Baia Imperiale è considerata tra le 10 Discoteche più belle al mondo.

La discoteca Baia Imperiale di Gabicce Mare è nata nel 1974 come Baia degli Angeli per trasformarsi poi in Baia Imperiale nel 1985.

Grazie alle 5 sale, 4 interne e una esterna la discoteca Baia Imperiale propone tutti i migliori generi musicali del momento.

La discoteca Baia Imperiale situata a Gabicce Mare e non a Gabicce Monte, Cattolica o Riccione come spesso viene erroneamente ricercata.

Descrivere la discoteca Baia Imperiale è impresa quasi impossibile viste le dimensioni e le caratteristiche del locale.

Entrare alla Baia Imperiale è come immergersi in un elegante palazzo dell’antica Roma fra scale in marmo bianco, bracieri, statue, colonne, troni e sfingi.

L’ingresso della Baia Imperiale offre un colpo d’occhio stupefacente grazie ad una maestosa scalinata in marmo bianco.

Sempre all’ingresso di trovano 14 statue di imperatori romani che sembrano accompagnare i visitatori lungo i 100 gradini che portano all’interno.

Lungo questa ascesa lo sguardo viene rapito dalla fontana che ospita la statua del Dio Nettuno e da 6 maestose colonne alte oltre 14 metri.

Superato l’ingresso inizia il tour all’interno di questa discoteca in grado di ospitare fino a 10.000 persone a serata.

La Baia Imperiale propone 5 diverse aree con un’offerta musicale a 360 gradi.

La sala Senato è la prima area in cui ci si imbatte appena entrati.

Si tratta della sala house che ha ospitato i più famosi djs nazionali ed internazionali.

Fra questi si possono segnalare Joe T Vannelli, Bob Sinclair e Michael Gray.

Il ballo avviene all’interno di una spettacolare esedra romana.

Collegata alla sala centrale vi è una seconda saletta denominata Katatumba.

Si tratta di un’area di piccole dimensioni dove sono stati spesso proposti generi musicali non tipicamente da discoteca quali rock ed afro.

Salendo al secondo piano si accede alla sala Zodiaco.

Si tratta dell’area dedicata alla musica commerciale, r’n’b ed al meglio della musica pop e house degli anni ’90.

Fra gli artisti ospitati in questa sala sono da ricordare Dj Cerla e Gianni Parrini.

2 mostri sacri delle consolle nel favoloso decennio tra il 1990 ed il 2000.

Accanto alla sala Zodiaco è posta la Sala delle Terme, area strutturata come le antiche e suggestive terme dell’antica Roma.

In questa sala viene proposta musica revival anni ’70 ed ’80.

La piscina attigua alla sala da ballo si trasforma in un’area ideale per parlare con gli amici assaporando la fresca brezza estiva.

Salendo di un ulteriore piano si accede alla Terrazza dei Cesari, area dedicata agli appassionati di musica black.

La vista offerta di questa sala è unica visto che si affaccia sulla costa di Gabicce con uno spettacolo di luci riflesse sul mare.

In conclusione da sottolineare il Successo delle Baia Imperiale,

sicuramente una tra le discoteche più frequentate in Italia e che fin dalle origini non ha mai dovuto superare periodi di particolare crisi.

Come Raggiungere la Baia Imperiale:

In bus: ottimo il servizio bus della Baia Imperiale. Ogni sera d’apertura del locale la Baia offre la garanzia del bus “Baia Imperiale”.

In alternativa si possono utilizzare i bus di linea. Da Riccione si utilizza la linea 125 che collega Riccione a Cattolica.

Dal capolinea di Cattolica si può prendere una delle navette “Baia Imperiale”.

In auto: la Baia Imperiale dista a circa 10 chilometri da Riccione.

Per raggiungere il locale si deve seguire la Statale Adriatica fino al cartello Gabicce.

A questo punto si abbandona la statale per poi prendere la strada più a destra fra le 2 disponibili.

Si sale per 500 metri circa per poi, in corrispondenza di una curva a destra, abbandonare questa strada girando a sinistra.

A questo punto basta proseguire per 500 metri e ritrovarsi di fronte al locale.

In taxi: vista la distanza dai centri turistici più vicini è sconsigliato l’uso del taxi. Il costo del viaggio sarebbe alquanto rilevante.

La storia della Baia Imperiale

La storia della discoteca Baia Imperiale (ex Baia degli Angeli) nasce nel lontano 1974.

Quando lo sporting club che dominava Gabicce fu trasformato in discoteca.

L’intuizione fu di Giancarlo Tirotti, l’imprenditore che creò il mito della Baia degli Angeli.

Grazie ai suoi contatti con il mondo dei club e discoteche di New York fu il primo in Italia ad affidare la consolle a dj americani.

Ovviamente, parliamo degli anni ’70, il repertorio musicale di questi ospiti era in grado di sconvolgere il pubblico italiano.

Nel 1977 la consolle della Baia Imperiale fu affidata a 2 giovani djs italiani: Daniele Baldelli e Claudio “Mozart” Rispoli.

Essi ancora oggi sono identificati come i 2 autentici fuoriclasse delle consolle degli anni ’70 ed ’80.

Ma il clamoroso successo di pubblico non fu dovuto solo all’innovativa scelta musicale.

Infatti Giancarlo Tirotti era introdotto nel mondo del cinema ed utilizzò i suoi contatti per portare attori, attrici e registi alle feste organizzate alla Baia degli Angeli.

E’ facile immaginarsi lo shock del pubblico nel trovarsi a ballare a fianco dei volti più noti del cinema italiano ed internazionale.

Ma la Baia degli Angeli rappresentò un’autentica rivoluzione nel modo di vivere la notte:

Chiusura della serata non prima delle 6 (le altre discoteche non arrivavano alle 3).

Eliminazione dei lenti dalla programmazione musicale (i lenti erano elemento irrinunciabile nei locali dell’epoca).

Giochi di luce assolutamente inediti in un locale assolutamente bianco (in confronto ai classici locali scuri).

La consolle installata su un ascensore che saliva e scendeva continuamente tra 2 diversi piani.

Maniacale attenzione ad ogni aspetto scenografico contribuivano a creare un’atmosfera magica all’interno del locale.

Il successo della Baia degli Angeli non conosce limiti fino al 1978.

A soli 4 anni dalla sua nascita, la discoteca Baia degli Angeli viene chiusa per problemi legati alla diffusione di droghe.

Lo stile di vita (simile a quello dello Studio 54 di New York) che viene proposta dalla Baia Imperiale viene considerato pericoloso per i giovani.

Tutto finito? In parte si ed in parte no! Nel 1985 si assiste alla rinascita della Baia degli Angeli, ribattezzata Baia Imperiale.

La nuova fortunata avventura portò diverse novità ma intanto tutte le discoteche avevano riproposto molte delle novità lanciate dalla Baia degli Angeli.

Orari, sonorità, spettacoli e coreografie erano entrate in molti locali italiani e la differenza tra la Baia e le altre discoteche si era molto limitata.

Tuttavia, dal 1999, con il “Remember Baia degli Angeli” è possibile rivivere (una volta all’anno) le fantastiche atmosfere della prima vita della Baia.

Ovviamente la consolle è affidata alle 2 autentiche superstar dell’epoca: Baldelli e Mozart.

Dal 1985 ad oggi la discoteca Baia Imperiale è sinonimo di successo di pubblico.

In questi ultimi 30 anni la Baia Imperiale ha proposto il meglio della musica spaziando dall’house alla commerciale, dal rock al latino americano, dall’afro al revival.

Purtroppo si tratta sempre della stagione estiva, della Pasqua e di Capodanno.

Tuttavia nessun discotecaro può esimersi dal visitare questa favolosa discoteca che ha scritto pagine importanti nel mondo della vita notturna.

Per info su questo locale e sul panorama dei club Promoter Lino Del Bianco

Per visualizzare gli eventi settimanali della Baia Imperiale

Mappa non disponibile

Discoteca Baia Imperiale Gabicce Mare Liste-Tavoli 339-4339511

Indirizzo
Via Panoramica, 41
Gabicce Mare, PU
61011
Marche, Italia

Prossimi Eventi

    Eventi Passati

    Lascia un commento